Progetto

Educanziano

Svolto presso il comune di Montenero di Bisaccia (in collaborazione con l’associazione ABCpsy), Ferrazzano e Campobasso (in collaborazione con l’associazione ACLI).

Il progetto è stato strutturato attraverso lezioni frontali nonchè interattive ed attività laboratoriali affidate a tecnici esperti nei rispettivi settori:

  • Valutazione neuropsicologica del deterioramento cognitivo;
  • Laboratorio di attivazione e potenziamento cognitivo;
  • Corso di Informatica base;
  • Corso di prevenzione degli incidenti domestici e prime nozioni di pronto soccorso;
  • Educazione alimentare.

Nello specifico:

  • Valutazione neuropsicologica del deterioramento cognitivo

Attraverso lo screening neuropsicologico è stato valutato in ciascun partecipante con la somministrazione di test psicometrici lo stato cognitivo e l’eventuale deterioramento della funzionalità mentale.

  • Laboratorio di attivazione e potenziamento cognitivo

Le attività pratiche-laboratoriali volte all’allenamento mentale mediante esercizi carta-matita e verbali. Le attività, svolte in piccoli gruppi, sono state rivolte al potenziamento delle abilità cognitive quali: memoria, attenzione, linguaggio, prassia, gnosia. Particolare risalto è stato dato alla componente psicosociale favorendo la relazione e l’integrazione gruppale dei partecipati. 

  • Corso di Informatica base

Il corso di informatica è stato svolto mediante lezioni teoriche e partiche con l’ausilio di un personal computer che ha permesso ai partecipanti di concretizzare le nozioni apprese e produrre file Word e Presentazioni PowerPoint.Tale attività ha permesso un primo approccio alla realtà computerizzata. L’alfabetizzazione informatica è stata trattata attraverso nozioni tecniche di base e concentrandosi sull’utilizzo di fogli di scrittura, calcolo e PowerPoint.

  • Corso di prevenzione degli incidenti domestici e prime nozioni di pronto soccorso

Durante il Corso di prevenzione degli incidenti domestici e prime nozioni di pronto soccorso sono stati trattatati argomenti inerenti: i rischi per la salute provocati dal contatto, ingestione o inalazione di sostanze chimiche e biologiche; rischi per la sicurezza (rischio elettrico, incendio, rischio dovuto all’utilizzo errato di attrezzature); rischi trasversali quali movimentazione dei carichi e posture corrette. Inoltre sono state date nozioni di primo soccorso.

  • Educazione Alimentare Durante il corso di educazione alimentare sono stati trattati i seguenti argomenti: I micro e macro nutrienti (proteine, carboidrati, lipidi, vitamine, sali minerali); l’acqua e l’apporto idrico; le buone abitudini alimentari; I micro e macro nutrienti (proteine, carboidrati, lipidi, vitamine, sali minerali); l’acqua e l’apporto idrico; le buone abitudini alimentari; Le malattie cardiovascolari: l’accumulo di lipidi nelle arterie e la formazione delle placche; le lipoproteine; la sindrome metabolica (ipertensione, dislipidemia, obesità, diabete…) L’alimentazione corretta nella sindrome metabolica; Il diabete: Differenze tra diabete mellito tipo I e tipo II; l’insulina e il controllo dei livelli dello “zucchero” nel sangue; La corretta alimentazione nel paziente diabetico; l’importanza delle fibre nella dieta; le complicanze del diabete (piede diabetico, retinopatie, nefropatie); L’osteoporosi: Il calcio e la vitamina D nella dieta; L’ipotiroidismo:La tiroide e lo iodio nella dieta

Richiedi tutte le informazioni di cui hai bisogno

L'invio della presente richiesta fa prova dell'ottenuto consenso del trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196